il mio pensiero con te


Chiudo gli occhi per rivederti ancora, per ritrovarci come una volta, come è stato e come un giorno sarà.
Chiudo gli occhi e ripenso a quando mi aspettavi, a quando ti preoccupavi, a quanto, in ogni cosa che facevi, ci fossi dentro io.
Non cambierà il vuoto ma noi lo trasformeremo in un contenitore, lo riempiremo ancora di più di luce perché il vuoto non è buio per forza, il vuoto non è assenza, non è mancanza. Il vuoto lo vediamo noi perché non sappiamo accettare che la vita non dà niente che non possiamo vedere, che non resta dentro, in una lacrima come in un sorriso.
Resto fermo per non perdermi, ma so che più conosco il tempo più lui si beffa dei miei momenti: io li vivo, lui se li porta via. I ricordi, i miei pensieri, sono tutto quello che posso tenermi e per questo provo a non aver paura di chiudere gli occhi, di sfiorare quel vuoto che è l'unico a riportarmi da te, con te.
Ancora una volta devo ripartire, perdo forza ma non il coraggio, perdo il tempo ma non la vita che mi scorre dentro e se ne va, mai indolore, mai senza significati, mai senza cambiarmi.
Per tutto questo ritorno da te, per dirti che mi manchi, che ti voglio bene, per dirti che ogni sorriso è anche il tuo sorriso, ogni giorno..

Commenti

patrizia ha detto…
ma chi sei, un poeta? arrivo sempre casualmente a qualche blog dov trovo cose belle e interessanti, e in questo caso anche commoventi.
Patrizia

Post popolari in questo blog

quest'amore..

stasera ho sonno..

cineforum