Ralph Waldo Emerson


"La chiave di ogni uomo è il suo pensiero. Benché egli possa apparire saldo e autonomo, ha un criterio cui obbedisce, che è l'idea in base alla quale classifica tutte le cose. Può essere cambiato solo mostrandogli una nuova idea che sovrasti la sua"
[R.W. Emerson, 1803-1882]

Siete d'accordo?

Commenti

ale ha detto…
in generale penso di sì. sì credo che ognuno di noi alla fine passa ogni cosa attraverso il filtro della propria idea di fondo. e questo, quando l'idea è particolarmente rigida, può essere un problema per sè e per gli altri. basta vedere le guerre e i conflitti di religione...ciascuno è convinto di avere ragione e non cede di un millimetro. ma anche nelle cose di tutti i giorni, capita a tutti di interpretare il mondo secondo la propria lente di ingrandimento e giudicare le altre lenti sbagliate. che fare? tolleranza è una bella parola, difficile da vivere. forse,ci farebbe bene pensare che al di là delle nostre idee, siamo tutti uguali, al di là delle etichette possiamo trovare la comune umanità. poi, avere il coraggio, quando è il caso, di cambiare il filtro unico con cui guardiamo le cose, perchè ampliare l'idea, mettere delle alternative, o sostituirla del tutto se si rivela sbagliata, è un atto di maturità. è terribile aggrapparsi a una visione ormai sterile o fallimentare, solo perchè l'ignoto sembra un grande vuoto. invece del vuoto, si potrebbe scoprire un modo nuovo di pensare e di vivere,molto più congeniale a se stessi. eh già, perchè l'idea di fondo, che ne sia coscienti o meno, è ereditata dai nostri genitori, e dalla cultura corrente. andare oltre tutto questo ci aiuta a definirci e ad affermarci nell'esistenza, arricchendo il bagaglio ereditario, che non possiamo scegliere, con elementi solo nostri, frutto di esperienze ed errori strettamente personali. lo sai che ti dico? anni fa sapevo la mia idea di fondo...ora che sono cambiate tante cose, non la saprei definire con certezza...tu ce l'hai un'idea di fondo? ale
Anonimo ha detto…
cara ale,
il bello è proprio questo "che le idee di fondo" fortunatamente cambiano poichè cambiamo noi...certo, bisogna avere "il coraggio di cambiare"....
marco ha detto…
Saper mettere in discussione le nostre idee di fondo è anche una premessa per riuscire a rimettersi in gioco.. La vita ce lo chiede molte volte, in tanti modi. La speranza però è anche quella di cambiare un po' la vita seguendo e inseguendo le nostre idee. Forse si rincorrono e sembrano ingenue, ma a volte un'idea riesce ad andare molto lontano e non vorrei perderla.
ale ha detto…
messaggio per alf: fammi sapere la tua opinione. bacio ale

Post popolari in questo blog

quest'amore..

stasera ho sonno..

cineforum