secondo voi..


Ciao Marco e ciao a tutti quelli che leggono. Vi volevo chiedere una cosa: secondo voi la sfortuna esiste o tutto quello che succede ha una spiegazione magari diciamo spirituale, cioè doveva accadere nella nostra vita? E poi, se esiste il caso cieco, che ruolo gli date? ale

Commenti

marco ha detto…
Alla fine, dalle nostre fortune e dalle nostre sfortune, ne esce fuori quello che siamo. Se chiamarlo destino non lo so, ma certo mi auguro di imparare l'arte di "saper scegliere", o forse semplicemente, l'arte di saper sbagliare nel modo giusto..

"Se potessi tornare a vivere
comincerei ad andare scalzo all'inizio della primavera
e resterei scalzo fino alla fine dell'autunno."
[J.L.Borges]
Anonimo ha detto…
Io penso che a volte anche noi siamo ciechi, anche noi proviamo a guardare lontano ma senza saper fare lo stesso con le cose vicine. Forse il caso ci fa apparire panorami grandi, anche illudendoci, e noi, a volte, ci fermiamo alla cornice, come spettatori.
ale ha detto…
caro anonimo io non guardo quasi mai alla cornice perchè sono interessata alla sostanza. ma alcune mie sfortune sentimentali mi fanno pensare al caso cieco più che magari a eventi "provvidenziali". non riesco a vedere un perchè nobile nelle frustrazioni. che ne dici?
Anonimo ha detto…
..e siamo certi che la sostanza sia dentro la cornice e non fuori? Non credo alla provvidenza, ma ho paura che la sfortuna sia legata molte volte più a noi stessi. Davanti agli eventi reagiamo noi, scegliamo noi con chi dividere una parte di noi stessi e chi evitare, purtroppo non sempre accettiamo le divergenze, né di non essere ricambiate e siamo mai tolleranti al rifiuto, e so quanto fa male. Io mi vedo come in una ruota in cui ognuno guarda solo nella direzione del movimento perdendo tutte le altre: posso chiamarlo caso-cieco? O è solo la vita? Ciao
Anonimo ha detto…
Io credo nel karma...ale tu lo sai...la fortuna o la sfortuna non esiste...esiste il karma. rimuoviamo quindi gli effetti negativi...e la vita ci sorriderà...almeno spero. Baci a tutti
ale ha detto…
cara f.ti ringrazio per quello che scrivi, mi ha aiutato a riflettere sul fatto che ognuno di noi ha le sue idee sulla vita e sul destino...e anche che dipende da noi attirarci la fortuna invece della sfortuna.il potere infatti è sempre nell'atteggiamento che scegliamo di avere piuttosto di subire gli eventi. resta il fatto che l'esistenza è un gran mistero. grazie anche a te tiz. ale

Post popolari in questo blog

the fountain

kyashan - la rinascita

festa d'autunno