camerata nuova

Il paesino non è molto antico, nasce nella seconda metà del XIX secolo e oggi ha circa 500 abitanti. In realtà è una ri-nascita perché il vecchio, arroccato 400 metri più in alto, fu distrutto da un incendio. Ecco spiegato il nome. Per il resto che dire.. Ogni anno, nel mese di ottobre, c'è la saga della salsiccia, di quelle che vai e ti offrono, pardon, ti vendono, i panini, i primi, le patatine, e via dicendo.. La cosa è comunque carina ed è incorniciata dalla musica popolare locale.. ri-pardon, pop e latino-americana.
Intorno al paesino è pieno di piccoli rustici, di fattorie, e di itinerari dove non ci si può perdere. Le stradine infatti hanno un'unica direzione, il parcheggio dell'auto di Cristiano. Poi, per eventuali dubbi, basta chiedere ai fattori della zona. Una curiosità: tutte le fontane e le fontanelle erano senz'acqua (per l'occasione della sagra??) e, certo, per una zona ricca di fonti naturali è un po' strano..
Un ricordo carino: "le caprette ci hanno fatto ciao"..
Che aggiungere di più.. Se proprio dobbiamo trovare un problema, l'unico è stato il traffico al rientro e gli "imbuti ad alto scorrimento" per Roma, da evitare per le prossime anticipando un po' gli orari.
Qualcosa da aggiungere? :)

Commenti

Anonimo ha detto…
...si avrei tanto voluto vederti ballare!
Comunque è stata una bella giornata e poi lo scotto del rientro, a quanto pare, lo abbiamo pagato più noi:quel raccordo è davvero...anulare...ti prende e ti avvolge e non ti ammolla più!
Baci
Rosa
Anonimo ha detto…
Ciao marco bella l'idea di un blog tutto nostro nel quale poter scrivere tutto quello che ci pare, finchè non ce lo impediscono. A Camerata mi sono divertita e grazie a te so perchè è chiamata "nuova" ma... perchè "Camerata"? Mah!
Sarà di "arcobalenante" provenienza?
Baci Patty
ale ha detto…
rosa il tuo commento, e anche la descrizione di marco, mi ha fatto davvero ridere! mi piace iniziare con una bella risata. a me la sagra è piaciuta, e anche la musica. la prossima volta ci buttiamo in pista.
ale
marco ha detto…
Ciao a tutti, grazie alla curiosità di Pat archiviamo un'altra indicazione su Camerata. Sappiamo perché è "nuova" ma non perché è chiamata "Camerata". Bene, le case e le abitazioni del vecchio paese erano in parte scavate nella roccia ed il nome del vecchio paese, si riferì proprio alle "camere", alle stanze, in qualche modo naturali, che formavano le abitazioni. Da qui il nome Camerata. Contenta Pat, siamo stati bravi? Credo il vecchio paese, ora disabitato, sia visibile con una piccola escursione supplementare. Tanto poi, seguendo quei percorsi fino in fondo, ritroveremmo l'auto di Cris..
Anonimo ha detto…
Grazie Marco, hai soddisfatto la mia curiosità!A me l'escursione - per intenderci quella alla fine della quale c'era la macchina di Cris- è piaciuta molto perchè ho visto tanti animali ina una volta sola (non mi si fraintenda), insomma il contatto con "madre" natura mi ha dato un'idea di libertà. Oddio fosse spuntato un lupo Titty era appollaiata su un albero ed io su di lei! Sai che balli! A proposito marco quando ci fai vedere le tue capacità ballerine? Mi associo alla sister: voglio vederti ballare! Con o senza lupi! Ciao patty
Anonimo ha detto…
perchè non formiamo un comitato pro-marco vogliamo vederti ballare? Magari ci stpisci tutti!
Rosa
Anonimo ha detto…
Ci sto sister comincio a raccogliere le firme!
Patty per comitato "marco che balla"

Post popolari in questo blog

the fountain

kyashan - la rinascita

cineforum