Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2007

camerata nuova

Immagine
Il paesino non è molto antico, nasce nella seconda metà del XIX secolo e oggi ha circa 500 abitanti. In realtà è una ri-nascita perché il vecchio, arroccato 400 metri più in alto, fu distrutto da un incendio. Ecco spiegato il nome. Per il resto che dire.. Ogni anno, nel mese di ottobre, c'è la saga della salsiccia, di quelle che vai e ti offrono, pardon, ti vendono, i panini, i primi, le patatine, e via dicendo.. La cosa è comunque carina ed è incorniciata dalla musica popolare locale.. ri-pardon, pop e latino-americana.
Intorno al paesino è pieno di piccoli rustici, di fattorie, e di itinerari dove non ci si può perdere. Le stradine infatti hanno un'unica direzione, il parcheggio dell'auto di Cristiano. Poi, per eventuali dubbi, basta chiedere ai fattori della zona. Una curiosità: tutte le fontane e le fontanelle erano senz'acqua (per l'occasione della sagra??) e, certo, per una zona ricca di fonti naturali è un po' strano..
Un ricordo carino: "le caprette …

il borghetto di Lavinium

Immagine
Una domenica diversa da solito, un pranzo in un semplice alimentari (la saletta però era proprio carina), sopra un pezzetto di storia.. e che storia..
Si racconta che circa duemilaquattrocento anni fa da queste parti arrivò niente di meno che Enea. Sì proprio lui, che dopo un po' di brutte avventure con Giunone, sempre un po' scontrosa (chi non lo sarebbe sposando Giove) arrivò qui con suo padre Anchise. Per farla breve, Enea conobbe le culture locali, i Volsci, gli Etruschi, i Sabini, assaggiò i piatti tipici, vide i posti caratteristici, le usanze, e conobbe anche un altro popolo, i Latini.
Certo qualche difficoltà iniziale Enea la trovò.. lui infatti veniva dalla scuola greca e fu costretto ad imparare il latino in fretta, passato il primo ostacolo però cominciò a frequentare gente del posto e, dopo non molto tempo, rimase incantato dalla bellezza di una ragazza, una certa Lavinia. Era amore a prima vista! Il padre di Lavinia, Latino di nome e re dei latini di fatto, inizialm…

..sottosopra!! il nostro primo blog

Immagine
A volte sono un po' polemico, è vero. Forse mi piace l'idea di vedere le cose al contrario, di interpretarle tante volte, di diventare antipatico ed anche di contraddirmi. Nei periodi in cui sto bene lo faccio molte volte, anche con me stesso, negli altri lascio correre, guardo, mi affaccio e aspetto che le cose scorrano da sole..
Ma il mondo, la vita, i nostri pensieri, tutto quello che ci passa vicino sempre troppo di corsa, è indiscutibilmente sottosopra. Forse dovremmo andare dall'altra parte, rovesciare tutto, prendere un aereo e spostarci dalla parte opposta.. Ma poi, anche lì ritornerebbero puntuali i nostri dubbi.
L'esperimento del blog nasce dalla voglia di un confronto, dalla voglia di rispondere a qualche curiosità con altre curiosità, da quelli di noi che amano provare a non dire solo ciao, a non essere solo le comparse iniziando a riscrivere dall'inizio tutti i copioni che non ci stanno bene.
Vedremo cosa ne uscirà fuori, naturalmente ..sottosopra!!

donne e uomini

Immagine
Finalmente abbiamo un posto dove discutere sui motivi che spingono le donne a trattar male gli uomini.. Naturalmente scherzo, non è sempre così.
Ognuno di noi ha la sua storia e ciascuno ha dei consigli o delle esperienze importanti. Io lascio aperto questo spazio, con l'augurio di capirci meglio e magari sorridere di più. Ogni speranza crede nel futuro, ogni ricordo resta nel nostro passato, ma noi siamo nel presente e lui corre sempre veloce, troppo per perderlo.
Eravamo rimasti all'idea di essere sempre noi stessi. Io continuo a chiedermi, saremo mai veramente noi stessi? O un pochino, quello che siamo è il frutto di quello che il mondo ci fa essere?
Resto ad aspettarvi, "sottosopra"..